Istituto Superiore Interpreti e Traduttori

LAUREA MAGISTRALE

Interpretazione

Laurea magistrale in convenzione con l’Università di Strasburgo

Istituto Superiore Interpreti e Traduttori

LAUREA MAGISTRALE

Interpretazione

Laurea magistrale in convenzione con l’Università di Strasburgo

Corso di laurea magistrale in Interpretazione

Il corso di laurea magistrale in Interpretazione forma la figura dell’interprete di conferenza secondo gli standard previsti dall’AIIC (Associazione Internazionale Interpreti di Conferenza) e dalla Direzione generale dell’Interpretazione del Parlamento europeo (DG INTE) e della Commissione europea (SCIC).

Descrizione corso

Laurea magistrale (in convenzione con l'Università di Strasburgo), il corso di Interpretazione dell'Istituto Superiore Interpreti e Traduttori (ISIT) di Milano è uno dei 3 corsi italiani riconosciuti dalla DG Interpretazione dell'Unione Europea, insieme a quelli delle Università degli Studi di Bologna e di Trieste.

L'ISIT collabora regolarmente con le DG Interpretazione della Commissione e del Parlamento dell'Unione Europea i cui funzionari fanno di norma parte delle commissioni per le prove di ammissione e per quelle finali.
Per ulteriori informazioni consultare le pagine indicate tra i "Link correlati" sotto.

Financial support for training in conference interpreting 2020 - 2021
Il Parlamento europeo con il bando Financial support for training in conference interpreting appoggia e riconosce il valore del corso di laurea magistrale in Interpretazione finanziandone, per due volte consecutive (a.a. 2019-2020, a.a. 2020-2021), il secondo anno attraverso il progetto intitolato Post - graduate course of Conference Interpreting - Civica Scuola di Interpreti e Traduttori Altiero Spinelli. È un grande successo per l'Altiero Spinelli che vede il suo percorso di studi anche in questo modo collocato in ambito europeo, assicurando ai suoi allievi interpreti una formazione di alto livello e in linea con le richieste dell'organo legislativo dell'Unione europea.

La DG LINC (Directorate-General for Logistics and Interpretation for Conferences), in qualità di leader mondiale nelle disposizioni sull'interpretazione delle conferenze, garantisce che i lavori del Parlamento europeo possano essere seguiti in tempo reale dai suoi membri e dai cittadini in tutte le lingue ufficiali dell'Unione europea. Per questo motivo, collabora con università e organizzazioni specializzate nella formazione di interpreti di conferenza per garantire la disponibilità di un numero sufficiente di professionisti qualificati per coprire le esigenze di servizio.

Obiettivi del corso

Formare interpreti di conferenza in grado di lavorare da almeno due lingue europee verso l’italiano, in modalità simultanea e consecutiva, secondo gli standard previsti dalle istituzioni europee.

Le lingue di lavoro previste sono: inglese (obbligatorio), francese, nederlandese, spagnolo e tedesco.

E' prevista la possibilità di integrare la propria combinazione linguistica con una terza lingua facoltativa. L’individuazione della combinazione linguistica ottimale in base al profilo dello studente ed alle opportunità di lavoro è definita in collaborazione con le Direzioni Generali Interpretazione della Commissione e del Parlamento europei.

Riconoscimenti Master: Arts, Lettres, Langues, Mention: Langues et Interculturalité, Spécialité: Traduction et Interprétation, Parcours: Interprétation de conférence (Laurea magistrale francese rilasciata dall’Università di Strasburgo).

Requisiti di accesso

Il corso è a numero programmato. Per accedere al corso occorre superare una prova di ammissione.

Informazioni sulle Ammissioni

Progetti Correlati