Matteo Amandola


Romano e figlio d'arte, si avvicina al mondo della recitazione e del doppiaggio grazie al padre, l'attore, doppiatore e adattatore Vittorio Amandola. Affianca alla propria professione di adattatore dialoghista il percorso di studi in Scienze Giuridiche, dedicando particolare attenzione al ruolo dell'IMAIE.

Attivo dal 2008, si è occupato, tra gli altri, dell'adattamento di Game of Thrones – Il Trono di Spade, Boardwalk Empire – L’Impero del crimine, White Collar – Fascino criminale, Dark, Instinct. Collabora principalmente con Dea5 e VSI Italia. Nel 2017 vince il premio Voci nell’Ombra come miglior adattatore di un prodotto seriale televisivo, per i dialoghi del Trono di Spade.