Schermata 2020 12 10 alle 13 43 56

La Direzione generale della Traduzione del Parlamento europeo alla Civica Altiero Spinelli

In un seminario online alcuni esponenti della DG TRAD parlano della loro professione agli studenti

Nell'ambito delle iniziative realizzate dalla Civica Altiero Spinelli con le Istituzioni del Parlamento europeo indirizzate agli studenti, si è svolto un seminario online con Gabriele Gravagno e Paolo Cerioni della Direzione generale della Traduzione (DG TRAD) durante il quale hanno presentato la loro attività e come si svolge, illustrando esempi concreti di lavoro.

Attualmente vi sono circa 660 traduttori, 250 assistenti e altri 235 membri del personale di sostegno, che insieme rendono possibile la comunicazione scritta multilingue al Parlamento europeo. I documenti sono tradotti nelle 24 lingue ufficiali per un totale di 552 combinazioni linguistiche, dato che ogni lingua può essere tradotta nelle altre 23.
I relatori hanno fatto luce sui vari processi di traduzione di un testo all'interno di questa complessità e sui vari servizi e unità di supporto per garantire un'elevata qualità dei documenti del Parlamento. Hanno messo in evidenza la necessità di avvalersi di strumenti informatici altamente specializzati attraverso la collaborazione con l'unità Informatica che fornisce assistenza di tipo sia generico che specifico per la traduzione.

Oltre alle unità di traduzione e di supporto alla traduzione, la Direzione generale della Traduzione comprende anche l'unità Linguaggio chiaro e verifica redazionale. L'obiettivo è quello di garantire un'elevata qualità dei documenti del Parlamento, fornendo agli autori il supporto di cui hanno bisogno e facilitando quanto più possibile la stesura.

Gli studenti hanno avuto l'occasione di confrontarsi direttamente, di fare domande e di cogliere le sfumature del lavoro del traduttore nel mondo e l'evoluzione che questa professione sta compiendo rispetto alle trasformazioni tecnologiche che nell'ultimo periodo hanno subito una grande accelerazione.