Premio Raduga

Emanuele Bero, miglior giovane traduttore italiano

Premio Raduga per l'ex studente della Civica Altiero Spinelli

La premiazione si è tenuta il 31 maggio 2019

E' un ex studente della Civica Altiero Spinelli il vincitore della decima edizione del Premio Raduga il concorso letterario italo-russo per giovani autori e traduttori under 35 dei due Paesi, ideato e promosso dall’Associazione no profit Conoscere Eurasia per promuovere il dialogo culturale tra Italia, Russia e i Paesi dell’Unione economica Eurasiatica.

Emanuele Bero si è aggiudicato il titolo di "giovane traduttore" dell’anno per la sezione italiana del premio, per la traduzione in italiano di Origliare di Dmitrij Bosjacenko.

La cerimonia di premiazione si è tenuta il 31 maggio a Villa Brasavola De Massa. A presiedere le giurie dei due Paesi Carlo Feltrinelli, AD della casa editrice fondata nel 1955 dal padre Giangiacomo Feltrinelli, e Boris Tarasov, professore ordinario dell’Istituto Letterario Gor’kij di Mosca e direttore del Dipartimento di Letteratura straniera.

Gli elaborati dei vincitori, scelti tra 767 candidati, sono pubblicati sull’Almanacco Letterario bilingue edito da Conoscere Eurasia, che sarà distribuito in Italia e in Russia, e disponibile anche in versione elettronica sul sito dell’associazione.

Il sito dell'associazione

Il comunicato stampa

NEWS CORRELATE

Premio Raduga 2019: in finale 20 talenti letterari

Tra i finalisti un ex studente della Civica Altiero Spinelli

CONTINUA